DICONO DI ME

group-1825513_1280

Gentile dottoressa Teresa Madonia,

ho riletto per la quarta o quinta volta la Sua recensione e, ogni volta, ne ho colto la delicatezza ora dolce, ora dolorosa, ma anche orgogliosa e pronta ad affrontare, con determinata fiducia, la vita.

Lei ha colto le due chiavi del romanzo: la delicatezza e la leggerezza, che, talvolta e per un tempo breve perdute, come è umano che sia, tornano sempre a tracciare il cammino.

L’autore stesso, che pure ha scritto, lui, “Papaveri rossi…”, se chiamato a recensire, non avrebbe potuto far meglio.

Lei, gentile dottoressa, ha la rara dote di entrare nell’anima degli uomini e delle cose, pure se solo scritte.

Complimenti vivissimi.

Giuseppe Messina, l’autore.

(Novembre 2016 – Giuseppe Messina)

___________________________________________

Cara dottoressa,

La ringrazio per la sollecitudine ed ancor più per il giudizio lusinghiero e per le critiche giuste.

Ha saputo “leggere” lo spirito e l’anima, che ho voluto mettere nel romanzo per trasmetterli a chi lo potrà leggere.

Sono d’accordo sugli interventi da fare. […]Il finale: mi piacerebbe che fosse non molto corposo, ma pieno di ottimismo e speranza ed anche un po’ sognante. […]

Attendo il Suo riscontro.

(Marzo 2016 – Giuseppe M.)

___________________________________________

Gentilissima signora,

La ringrazio per l’interessamento alla mia opera. La sua valutazione delle mia raccolta di poesie mi ha reso felice. Lei ha saputo donare a una vecchia signora la gioia di continuare a scrivere. La scrittura è tutto per me! […]

Se pubblicherò le mie poesie la contatterò, perché voglio citarla tra l’altro nei ringraziamenti.

A presto

(Luglio 2016 – Anna B.)

____________________________________________

Gent.ma Teresa,

Ho apprezzato molto la tua valutazione, prima, e il tuo editing, dopo.

Il mio progetto grazie a te ha preso veramente vita. Non so se riuscirò mai a pubblicare, perché non voglio rivolgermi a case editrici a pagamento, ma sono sicuro che adesso il mio manoscritto ha acquistato in dignità e profondità.

Grazie sempre.

(Aprile 2015 – Stefano C.)

______________________________________________

Cara Teresa,

Il tuo editing del mio manoscritto l’ha reso qualcosa di presentabile. Sento che è migliorato molto.[…] I tuoi consigli sono stati preziosi. Grazie.

(Ottobre 2014 – Mara I.)

____________________________________________

Gentile Teresa, la r­ingrazio tanto per av­er valutato la mia op­era.

Lei è stata in grado di cogliere le sfaccettature del mio manoscritto.

Tutte le osservazioni che scrive nella sua scheda di valutazione sono cose che io non avevo per nulla notato. […]

Ho deciso di ascoltare i suoi consigli e riscrivere il finale. Successivamente la contatterò nuovamente per fruire del suo servizio di editing.

Cordiali saluti.

(Marzo 2014 – Silvia P.)

Annunci